La cosmetica è stata un viaggio lungo e piacevole nel tentativo di apprendere una buona tecnica formulativa. A volte colmo di stanchezza vorrei arrendermi alla evidente difficoltà di creare un brand di nicchia internazionale, è infatti molto difficile conciliare il lavoro di padre di due  bambine, il lavoro di farmacista full time, il lavoro di cosmetologo. La vita corre veloce più delle mie parole, le giornate volano come  foglie al vento; ma nei momenti di relax il cielo torna azzurro e i sogni tornano nei pensieri migliori. Oggi è nuovamente possibile scaricare il mio primo libro di appunti scritto a quattro mani con il collega Niccolò che ho visto crescere bambino e diventare passo dopo passo uomo.

scarica LA COSMETICA


Abbiamo deciso di valutare in vitro il potere antiossidante del nostro attivo UVIOX FARMACIA SOLDANI inserendolo in una formula molto apprezzata: POLIFENOLI DI UVA E OLIVE, SIERO DI BELLEZZA. I risultati come potrete vedere scaricando il pdf sono molto incoraggianti. Analisi potere antiossidante cosmetico Farmacia Soldani

La valutazione del potere antiossidante delle formulazioni prese in esame è stato eseguito utilizzando il metodo del DPPH. I campioni, opportunamente diluiti, vengono posti a contatto con il radicale libero 1, 1-diphenyl-2-picryl-hydrazil disciolto in metanolo. Viene quindi monitorata la capacità del campione di neutralizzarlo, grazie ad una variazione di colore, per via spettrofotometrica, rispetto a un campione di controllo. La cinetica di abbattimento della specie radicalica permette il calcolo del potere antiossidante che viene espresso in Trolox (un analogo solubile della vitamina E) equivalenti.


Ad oggi non è possibile dare una definizione univoca del mercato dei cosmetici “green”. La legge non indica quali debbano essere le caratteristiche dei prodotti cosmetici bio/naturali/green; fornisce solo una chiara definizione di cosmetico, (quale miscela che ha lo scopo di abbellire, profumare, ecc.), che deve essere rispettata da tutti i prodotti cosmetici immessi sul mercato, di qualsiasi natura e connotazione. Il termine “naturale” non è regolamentato, questo vuol dire che su qualunque prodotto, anche il più sintetico, può essere apposta la dicitura “naturale”. Le nostre formule sono ispirate al magico mondo della natura e del nostro territorio rurale, amo definirle green perché è realmente così anche se non abbiamo deciso ancora di certificarci per non sostenere un costo che invece desideriamo investire in ricerca e nuovi strumenti per il laboratorio. Coltiviamo e curiamo i nostri olivi personalmente, dall’amico Luca prendiamo la vinaccia per creare il nostro attivo  UVIOX farmacia Soldani, dall’ alchimista e scienziato Lorenzo acquistiamo gli oli essenziali e le acque floreali. Se gradisci avere più informazioni scarica il pdf Il magico mondo della natura

 

 


Dopo dodici mesi di formulazioni, patch test, ricerca per il nickel è possibile acquistare nella nostra farmacia il nuovo latte detergente preparato utilizzando olio di oliva bio ed estratti di vite. La texture leggera e il profumo inebriante rendono il cosmetico decisamente unico. Il cosmetico si affianca all’acqua micellare “foglie di vite rossa” pensata per le persone che hanno poco tempo ed esigono una detergenza veloce. Questa è la nostra formula INCI di derivazione naturale.

INGREDIENTI: AQUA, CAPRYLIC/CAPRIC GLYCERIDES, CETEARYL ALCOHOL, GLYCERYL STEARATE, OLEA EUROPAEA FRUIT OIL, POTASSIUM PALMITOYL HYDROLYZED WHEAT PROTEIN, BUTYROSPERMUM PARKII BUTTER, CETEARYL GLUCOSIDE, ALMOND/BORAGE/LINSEED/OLIVE ACIDS/GLYCERIDES, VITIS VINIFERA LEAF EXTRACT, GLYCERIN, PARFUM, BENZOIC ACID, XANTHAN GUM, SUNFLOWER SEED OIL GLYCERIDES, LECITHIN, CAPRYLOYL GLYCINE, BENZYL ALCOHOL, PHENOXYETHANOL, POTASSIUM LAUROYL WHEAT AMINO ACIDS, TOCOPHEROL, ASCORBYL PALMITATE, CITRIC ACID, SODIUM BENZOATE, POTASSIUM SORBATE

Vigna latte è un detergente per il volto semplice e gradevole dove  lo scheletro formulativo è  formato da tre emulsionanti di derivazione naturale da grano, zucchero e girasole. Vigna latte è cremoso e nasce per le pelli più esigenti. Pulisce con infinita delicatezza, rispettando il pH della pelle e ha un azione rinfrescante ed emolliente grazie all’estratto da foglie di vite e all’ olio di oliva. La formula è testata dermatologicamente presso il centro universitario UNIRED. Ne consigliamo l’applicazione direttamente sul viso e sul collo, spalmandolo in modo uniforme. Rimuoverlo poi con un batuffolo di cotone inumidito di acqua floreale.

Nichel_Farmacia_Soldani_Mar2019Scarica

 


Finalmente è pronto il nostro nuovo ingrediente cosmetico creato utilizzando la vinaccia di un grande vino da meditazione del nostro territorio formata da un mix di uve Sangiovese, Malvasia, Trebbiano offerte dall’amico Luca Sanjust. Il nostro attivo al momento in cerca di un nome è la giusta  espressione del nostro lavoro che vive in simbiosi con l’area del Chianti e troverà spazio nobilitando le nuove formule. L’ingrediente ha un altissimo titolo di polifenoli dalla comprovata azione antiossidante più alta della vitamina C e molti zuccheri riducenti capaci di nutrire le pelli più bisognose. Desideriamo mostrarVi le prime analisi per evidenziare la nostra visione formulativa naturale e il nostro forte legame con il territorio.

per leggere clicca report


Non ne avevo voglia, ma la vita mi ha voluto farmacista come mia madre, così vanno le cose. Alla sua morte prematura ed improvvisa ho cercato di farmi piacere il lavoro che Lei mi aveva custodito. Ho iniziato da quel momento un percorso culturale per approfondire le mie conoscenze di fitoterapia e cosmesi, un percorso lungo e piacevole ad ascoltare i migliori insegnanti del nostro paese, a cercare sempre qualcosa di nuovo.  La mia passione per la cosmesi e per le piante medicinali era davvero tanta ed è venuto ad aumentare giorno per giorno.

Durante la scuola di specializzazione in scienza e tecnologia cosmetica dell’università di Siena ho ideato il mio marchio: “Il Signore di Campagna“ in onore delle persone libere d’animo, virtuose di quello che hanno. Signori lo si è nello spirito. Non ho interesse per le mode contingenti, lo sforzo è stato quello di preparare qualcosa che avesse un valore duraturo, di recuperare il meglio del passato. Abbiamo investito risorse e tempo nella creazione di una casa laboratorio artigianale dotata di tutti gli strumenti necessari alla produzione cosmetica naturale. Solo ora, pur consapevoli dei nostri limiti, con l’aiuto della mia famiglia, delle miei collaboratrici e di Niccolò, esperto cosmetologo, stiamo cercando timidamente di affrontare il mercato con paure e grandi speranze.

Corrado Salvini


Il sole è uno dei migliori alleati del nostro umore e della nostra bellezza. Personalmente non potrei vivere senza espormi al sole per il benessere che ne ricevo. Lo scopo del mio lavoro è quello di descrivere brevemente i prodotti solari che dovrebbero accompagnare la nostra pelle nei prossimi mesi per consigliare amici e clienti della mia farmacia a fare scelte coerenti. Esistono vari motivi per non demonizzare il sole poiché sono diversi i benefici legati all’esposizione solare moderata sia livello cutaneo che sistemico. Il sole è sicuramente la più importante fonte naturale di energia e di radiazioni. Gran parte delle radiazioni solari vengono assorbite nella ionosfera e nell’atmosfera terrestri: sulla terra giunge circa il 7% di questa immensa energia, le radiazioni ultraviolette, quelle visibili e una parte di infrarossi.
I raggi U.V. vengono riflessi dallo strato corneo in minima parte e penetrano negli strati più profondi con un’intensità di riflessione e di penetrazione che aumenta con l’aumentare della lunghezza d’onda e a seconda delle caratteristiche di un soggetto e delle zone corporee. I raggi U.V. sono distinti in :

U.V. -C lunghezza d’onda: 100 – 280 nm
trattenuti dall’atmosfera senza effetti particolari sulla pelle

U.V. -B lunghezza d’onda: 280 – 320 nm
responsabili dell’eritema solare

U.V. -A lunghezza d’onda: 320 – 400 nm
responsabili dell’abbronzatura ed in misura molto minore di eritemi

I raggi ultravioletti hanno varie azioni sulla pelle: stimolano la neoformazione di melanina nell’epidermide (l’abbronzatura), svolgono un’azione disinfettante a livello della cute, stimolano la sintesi della vitamina D; tra gli effetti negativi, c’è l’eritema (la scottatura), che coinvolge le cellule e i vasi dell’epidermide e si manifesta con iperemia, rottura di piccoli vasi, bolle, edemi.

Da non sottovalutare  i raggi  infrarossi IR  caratterizzati da lunghezza d’onda più alta dei raggi U.V. , sono  percepibili attraverso il calore che trasmettono, raggiungono lo strato più interno del derma (derma profondo o derma reticolare). Possono causare la formazione di radicali liberi dell’ossigeno, correlati sia all’invecchiamento cutaneo che a danni profondi.

Queste radiazioni insieme, UVA+UVB+IR, inducono nella pelle danni biologici invisibili che, se non adeguatamente riparati dai meccanismi fisiologici, tendono ad accumularsi nel tempo, mostrando i loro effetti a distanza di anni con lesioni cutanee piuttosto serie

Riassumendo:

EFFETTI POSITIVI

Stimolazione della formazione di melanina
Sintesi della vitamina D
Effetto estetico

EFFETTI NEGATIVI

Colpi di sole, eritemi, edemi
Invecchiamento della pelle
Può causare tumori della pelle

Oggi la ricerca è quindi indirizzata a formulare prodotti solari che oltre a proteggere dagli effetti immediati sono efficaci nel difendere la pelle anche nel lungo termine.

Questi protettivi solari di nuova generazione contengono quindi:

Filtri UVA e UVB, cioè ingredienti in grado di assorbire o riflettere in modo selettivo i raggi UV di tipo A e di tipo B. Quelli che funzionano con un meccanismo di assorbimento sono filtri organici, quelli che riflettono sono filtri minerali. È importante che siano filtri fotostabili che non perdono di efficacia per effetto delle radiazioni solarie che la formulazione sia studiata per distribuirli in modo perfettamente omogeneo sulla pelle, garantendo inoltre resistenza all’acqua e al sudore.
Ingredienti attivi capaci di proteggere anche dagli effetti dei raggi IR e dai danni al DNA, anche sostenendo i meccanismi naturali di difesa della pelle.

puoi scaricare il lavoro completo cliccando

 


LA PELLE, SENZA BARRIERA, SI ALTERA

Conosciuta anche come “eczema atopico” o “eczema costituzionale”, è una malattia cronica e recidivante che si manifesta prevalentemente nel bambino già dai 3 mesi di vita. La pelle presenta un’alterazione della barriera cutanea e quindi perde la capacità di idratarsi e di allontanare le sostanze nocive. È la patologia infiammatoria più frequente che colpisce i bambini, può essere presente anche durante l’adolescenza o la giovinezza e, più raramente, nell’età adulta. “Atopica” deriva da “atopia”, cioè una predisposizione genetica che comporta una reazione esagerata a taluni stimoli ambientali. Cause:

  • predisposizione genetica
  • esposizione a allergeni
  • concause ambientali: igiene con prodotti molto schiumogeni, indumenti di lana o sintetici, vestiario troppo pesante, acari della polvere, animali in casa, esposizione al fumo
  • Sintomi: chiazze rosse, vescicole, gonfiore con erosioni e croste, prurito intenso.

http://www.unifarcobiomedical.it/problemi/dermatite-atopica/
Se gradisci leggere le nuove linee guida  clicca 

Link: HTTP://WWW.UNIRED.IT/EN/WHO/ANDREA-PESERICO/


L’olio di oliva rappresenta uno degli elementi più ricchi di tradizioni e di significati, non soltanto nutrizionali, ma anche antropologici e simbolici; oltre a ciò, insieme al vino e al pane, costituisce la “triade mediterranea” per eccellenza.
Oggigiorno l’olio di oliva rappresenta un alimento di impiego quotidiano ed è stato proposto come valida alternativa ai grassi animali, il cui uso eccessivo è responsabile di una serie di gravi patologie; inoltre rappresenta una importante fonte di vitamine liposolubili e di polifenoli, sfruttabili per le loro proprietà antiossidanti (Caruso et al., 1999). Proprio in relazione alla sua facoltà di contrastare i radicali liberi, l’infiammazione e lo stress ossidativo, ha infine assunto un ruolo fondamentale nel settore cosmetico. L’olivo è apparso circa diecimila anni fa nel Mediterraneo orientale, per poi estendersi all’occidente e al nord del bacino mediterraneo nell’arco di vari millenni.
L’eccezionale espansione dell’olivo, favorita dal clima mite del Mediterraneo, raggiunge la sua massima estensione territoriale a partire dal Seicento, sulla scia di una società sempre più industrializzata, che vede la nascita di saponerie, dell’industria tessile e dell’industria meccanica (Accademia dei Georgofili, 2008).

Per approfondire leggi la magnifica tesi della dottoressa Chiara Gambini

L’olivo: elemento naturale nella cosmesi e nella tradizione


Abbiamo da sempre avuto il desiderio di non essere omologati ai colleghi. Per questa motivo siamo continuamente alla ricerca di nuovi ingredienti cosmetici possibilmente locali. Ne sono esempio le acque floreali del Chianti e l’olio di oliva autoprodotto.  A breve un nuovo e interessante attivo colmo di polifenoli ricavato dalla vinaccia del vino da meditazione SAN PETROLO sarà presente nei nostri cosmetici. Seguiteci… 

Link: http://petrolo.it/vini/