Lo scopo del  lavoro di tesi della dottoressa Martina, nata nel nostro laboratorio, è stato quello di mettere a punto una formulazione topica lenitiva particolarmente indicata per pelli sensibili.
La problematica della pelle sensibile è estremamente diffusa a livello globale ed è una condizione frequentemente sottovalutata. Le stime ci dicono che il 50% delle donne e il 40% degli uomini ne sia affetto.
Ancora non esiste una definizione specifica del termine “pelle sensibile”, ma possiamo
descriverla come una pelle fragile e maggiormente predisposta a reagire ad agenti fisici o chimici
irritanti, che al contrario, non provocherebbero alcuna irritazione sulla cute di altri soggetti.
Costituisce un fenomeno molto soggettivo e chi ne è affetto riporta delle percezioni sensoriali
negative come bruciore, prurito, formicolii, tensione e talvolta anche dolore.

 

Puoi leggere la tesi che ha ottemuto il massimo dei voti

Martina Favilli Tesi definitiva


La rosa è un genere della famiglia delle Rosacee che comprende circa 150 specie. Sono originarie dell’Europa e dell’Asia. 

Per quanto riguarda la classificazione, tra le “rose botaniche“, le specie più note che crescono spontanee sono la rosa gallica e canina; tra le “rose antiche“: le specie più comuni sono rosa gallica, centifolia, damascena. 

Preparazioni a scopo cosmetico o terapeutico a base di Rosa sono note fin dall’antichità. Citazioni non mancano da parte di Plinio (Nat. Hist. 21.14), Celsio (Gell. 14.6; Cels. De medicina 8.3.), Orazio (Carmina 1.5.1 e 2.11.14), Ovidio nei Medicamina faciei femineae, riporta la ricetta a base di Rosa come schiarente della cute.

I suoi petali, ricchi di vitamine e acidi grassi, possono contribuire a mantenere la pelle elastica, tonica e giovane e a rallentare la formazione delle rughe. Alla rosa vengono riconosciute innumerevoli virtù, racchiuse nei suoi oli essenziali, che ne fanno uno degli estratti più utilizzati nei prodotti di cosmesi.

Consapevoli di ciò abbiamo formulato una nuova linea cosmetica alle rose del Chianti con assoluta di rosa coltivata nelle nostre bellissime colline. La mousse detergente per il volto, la crema e il siero assoluto sono già presenti nei nostri scaffali.


Mercoledì mattina Martina discuterà la bellisima tesi nata nel nostro laboratorio dal titolo:

“Formulazione e valutazione di un olio per il trattamento dei soggetti con pelle sensibile”.

Lo scopo del  lavoro di tesi è stato quello di mettere a punto una formulazione topica lenitiva particolarmente indicata per pelli sensibili e potenzialmente anche per quelle dei pazienti oncologici.

Pubblicheremo nei prossimi giorni la tesi completa.

Puoi scaricare patch test effettuato

protocollo sensib. COMPLETO S.

patch test 2

 

 

 


Se i cosmetici non contenessero conservanti, dopo l’apertura, rimarrebbero inalterati per pochi giorni al massimo. Infatti, sarebbero facilmente contaminati da batteri, muffe e funghi presenti negli ambienti in cui viviamo e che tendono a proliferare soprattutto nei luoghi caldi e asciutti, come il bagno, la stanza in cui di solito si tiene la maggior parte dei cosmetici. Di conseguenza diventerebbero pericolosi per il consumatore: un cosmetico alterato può provocare irritazioni, infiammazioni, addirittura infezioni della pelle, soprattutto di quella molto sensibile.

A garantire l’innocuità dei conservanti impiegati nei prodotti cosmetici è anche il regolamento europeo 1223 , che contiene l’elenco dei conservanti che possono essere usati nei cosmetici e le quantità permesse.

Condizione fondamentale è anche la pulizia con cui si lavora nel laboratorio che ci permette di utilizzare la dose corretta di conservante.

leggi le ultime analisi:

rose

Continue reading →


Navigando siu internet abbiamo trovato un interessante articolo che riproduciamo per confermare la nostra idea di formulare con olio di oliva del territorio.

“L’olio d’oliva è stato inoltre in grado di invertire l’aumento indotto da alti livelli di epinefrina della chinasi legata al segnale extracellulare 1/2 (ERK 1/2), della fosforilazione di c-JUN (un componente principale del fattore di trascrizione AP-1) e dell’espressione della matrice proteica metalloproteinasi -2 (MMP-2).
L’olio d’oliva attenua in questo modo i segni dell’invecchiamento indotti dallo stress (derma più sottile e perdita di fibre di collagene) nella pelle umana ex vivo riducendo l’espressione di MMP-2, la produzione di ROS e la fosforilazione di ERK 1/2 e c-JUN.”

Olive oil inhibits ageing signs induced by chronic stress in ex vivo human skin via inhibition of extracellular‐signal‐related kinase 1/2 and c‐JUN pathways
Romana‐Souza B., Monte‐Alto‐Costa A.
Rio de Janeiro State University, Department of Histology and Embryology, Tissue Repair Laboratory, Rio de Janeiro, Brazil
Int J Cosmet Sci, Vol(41), issue 2, 2019, pp 156-163
https://doi.org/10.1111/ics.12520
Keywords: pelle umana ex vivo, olio d’oliva, stress psicologico, fisiologia della pelle, struttura della pelle, cosmetici

 


Abbiamo deciso accompagnati dalla sapienza  dei cosmetologi Francesco e Niccolò di formulare un nuovo sapone artigianale solido in cui l’ingrediente principe è il nostro OLIO DI OLIVA DA FRUTTI ACERBI. 

Alleghiamo la  formula che ha richiesto mesi di prove. Il sapone viene tagliato al momento e venduto a peso.

INGREDIENTI: OLEA EUROPAEA OIL, AQUA, COCOS NUCIFERA OIL, SODIUM HYDROXIDE, RICINUS COMMUNIS OIL, VITIS VINIFERA SEED OIL, ORYZA SATIVA STARCH, LECITHIN, LAVANDULA HYBRIDA OIL, LINALOOL, TOCOPHEROL, ASCORBYL PALMITATE, CITRIC ACID

 


Viaggio spesso con i miei pensieri, terre lontante, carovane di suoni. La fragranza per ambienti “IN VIAGGIO” vuole ripercorrere gli odori tipici che si respirano nei mercati di spezie nella piazza di   Djemaa el Fna a Marrakech, un vero e proprio teatro a cielo aperto dove si esibiscono cantastorie, incantatori di serpenti, cartomanti, disegnatori di henné, mangiatori di fuoco, scimmie e artisti di strada

 IN VIAGGIO è la nostra nuova fragranza per ambienti dove eleganti note di tabacco si miscelano a note di spezie rare. Il prodotto frutto di una collaborazione con un famoso ed esperto collega si affianca alle nostre classiche referenze. Puoi acquistare la fragranza nella nostra farmacia nel Chianti o nel nostro negozio virtuale http://ilsignoredicampagna.it/ 

 

 

 


Il profumo viene molto spesso associato ad aspetti frivoli, effimeri della nostra esistenza. Tuttavia se studiassimo il nostro passato potremo capire che il profumo, da sempre ha accompagnato l’uomo nei momenti più profondi e più sacri. Non deve sorprendere se molte opere d’arte nel corso dei secoli hanno rappresentato ed evocato il profumo. Pensate alla pittura, alla letteratura citando il Cantico dei Cantici del Vecchio Testamento o autori come Shakespeare, Flaubert, D’Annunzio, Baudelaire . Ai  nostri giorni non ci resta che pensare alle tristi pagine dei giornali dove dame bellissime invocano sogni irrealizzabili ed un acquisto sicuro . Cosa accadrebbe se non esistesse il profumo ? Cosa ne sarebbe della nostra vita se non potessimo annusare una rosa, l’odore di un neonato, l’odore dell’aria fresca di mattino, l’odore del cibo e del vino rosso! Credo che la nostra vita sarebbe certamente diversa, mancherebbe qualcosa di magico.

Per leggere nostro appunti di viaggio del 2008 clicca

[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]

Di ritorno da Sestri con un bagaglio di conoscenze importanti. Il viaggio continua..

Per celebrare il decennale del Corso dei Valutatori  SICC ha organizzato un evento “Learn&Enjoy” che ha unito una giornata formativa con esperti di fama internazionale ad una giornata ludico-sociale. 

 

LEARN AND ENJOY_PROGRAMLEARN AND ENJOY_PROGRAMLEARN AND ENJOY_PROGRAM


Il 2023 è stato un anno molto difficile dal punto di vista fisico e mentale. Gestire due ragazze adolescenti, una farmacia, un laboratorio cosmetico sono un impegno importante per un uomo di 57 primavere.

Piacevole è invece aiutare come correlatore studenti universitari nella stesura di tesi sperimentali in ambito cosmetologico.

Con piacere ricordiamo  che il nostro lavoro di tesi sperimentale a cui abbiamo partecipato con la dottoressa Costanza e il dipartimento di chimica e farmacia dell’università di Siena è stato pubblicato in Giappone, a Tokyo.

 

 

Ringraziamo Costanza e il professor Marco Andreassi per la possibilità concessa. Il dott. Alessandro per l’aiuto nella creazione dell’attivo.

Formulation and evaluation of topical products with red leaves extract of vitis
vinifera encapsulated in liposomes
M Andreassi, C Salvini, C Bonechi, G Tamasi, A Magnani, C Federici, L Talarico and C Rossi Department of Biotechnology, Chemestry and Pharmacy, Universita degli Studi di Siena, Siena, Toscana, Italy

This work was aimed to study the stability, and the activity of topical products formulated with red leaves extract of Vitis Vinifera encapsulated in liposomes, produced, in Tuscany (Italy). Recent studies have suggested a possible moisturizing and elasticizing activity of red leaves extract of Vitis Vinifera. For such characteristics red leaves extract of Vitis Vinifera appears an appropriate ingredient to be used in topical preparations for the treatment of skin hydration. The extract was encapsulated in liposomes and then incorporated in a standard formulation of hydrophilic gel, at percent concentration of 3% with red leaves extract of Vitis Vinifera encapsulated in liposomes, as control was prepared one hydrophilic gel only with liposomes without active ingredient and one hydrophilic gel was prepared without active ingredient. The investigation was carried out on 10 healthy male and female volunteers, between the ages of 24 and 66, with normal or dry skin. Each product was applied to the volar surface of the forearm at a dose of 3 mg/cm2. As control, the same cream without active ingredient was applied to the other forearm. To evaluate TEWL and skin elasticity, was used the device Aveal 220 (Sylton diagnostic systems). The skin hydration action of the formulations was evaluated in relation to basal value, and the formulations without active ingredient, respectively after 15 minutes and 15 days. The skin elasticity was evaluated after 15 minutes and 15 days. The results showed that the 3 gel with 3% with red leaves extract of Vitis Vinifera encapsulated in liposomes, compared to the gels without active, significantly increase the degree of hydration of the skin, both short and long term.