Elio Germano protagonista del film “L’uomo senza gravità” è uno dei giovani attori più bravi e più amati dalle persone. Il film è una favola contemporanea gentile e acuta  che offre a Elio Germano un nuovo personaggio, Oscar, per dimostrare il suo talento. L’uomo senza gravità racconta il dilemma che tutti viviamo nel capire chi siamo, dove vogliamo andare e se il posto che occupiamo nella società è confortevole oppure no. Nel film prodotto da Netflix potrete osservare in alcune scene i nostri cosmetici artigianali prodotti  nelle colline del Chianti. Ringraziamo la gentile Claudia per l’opportunità ricevuta.



In questi giorni siamo presenti con la farmacia e il nostro brand nel sito giapponese ‘kireinotes’  grazie alla giornalista blogger Naho Ota che è venuta a trovarci nel nostro piccolo paese situato fra le verdi colline del Chianti aretino. Per noi è veramente una bella notizia che ci incoraggia a seguire i nostri sogni e ci spinge a dare sempre il meglio.  Per curiosare e condividere con noi questa belle notizia clicca: https://kireinotes.com/girl_blog?id=86c2edc73fbdfeb436ce117f8ef610063e893c27


Il nome scientifico Helianthus deriva dal greco ed è composto dalle parole “helios” (sole) e “anthos” (fiore), stante la tendenza di questa pianta a girare sempre il bocciolo verso il sole, prima della fioritura.

Per chi crede al significato dei fiori, data la sua affinità con il sole, il girasole simboleggia allegria, spensieratezza ed amore, spesso anche quello non ricambiato. Il girasole è anche il fiore da regalare per aver raggiunto un traguardo importante, è infatti un fiore che con la sua solarità si presta a rappresentare vittoria e successo. È anche il fiore perfetto da donare alla persona alla quale vogliamo augurare una guarigione o positività: regalare un girasole sarà come offrire un raggio di sole. Da sottolineare che la sensazione di positività espressa dal girasole è stata ripresa e rappresentata da poeti e pittori. Van Gogh che, tra il 1888 ed il 1889 lo dipinse in un suo famosissimo quadro e Montale, che in Ossi di Seppia ne descrisse la bellezza e la solarità.

Se gradisci puoi approfondire scaricando la tesi completa della dottoressa Laura Furi, nata nel nostro laboratorio e condivisa con l’amico prof. Marco Andreassi.     scarica tesi dottoressa Laura




Nelle campagna fervono i preparativi per la raccolta delle olive, un rito per le persone che vivono nelle colline del Chianti. L’olio di oliva rappresenta infatti uno degli elementi più ricchi di tradizioni e di significati, non soltanto nutrizionali, ma anche antropologici e simbolici; oltre a ciò, insieme al vino e al pane, costituisce la “triade mediterranea” per eccellenza.
Oggigiorno l’olio di oliva rappresenta un alimento di impiego quotidiano ed è stato proposto come valida alternativa ai grassi animali, il cui uso eccessivo è responsabile di una serie di gravi patologie; inoltre rappresenta una importante fonte di vitamine liposolubili e di polifenoli, sfruttabili per le loro proprietà antiossidanti (Caruso et al., 1999). Proprio in relazione alla sua facoltà di contrastare i radicali liberi, l’infiammazione e lo stress ossidativo, ha infine assunto un ruolo fondamentale nel settore cosmetico. L’olivo è apparso circa diecimila anni fa nel Mediterraneo orientale, per poi estendersi all’occidente e al nord del bacino mediterraneo nell’arco di vari millenni.
L’eccezionale espansione dell’olivo, favorita dal clima mite del Mediterraneo, raggiunge la sua massima estensione territoriale a partire dal Seicento, sulla scia di una società sempre più industrializzata, che vede la nascita di saponerie, dell’industria tessile e dell’industria meccanica (Accademia dei Georgofili, 2008).

Per approfondire leggi la magnifica tesi della dottoressa Chiara Gambini

L’olivo: elemento naturale nella cosmesi e nella tradizione


Finalmente è pronto il nostro nuovo ingrediente cosmetico creato utilizzando la vinaccia di un grande vino da meditazione del nostro territorio formata da un mix di uve Sangiovese, Malvasia, Trebbiano offerte dall’amico Luca Sanjust. Il nostro attivo  che abbiamo chiamato UVIOX farmacia Soldani è la giusta  espressione del nostro lavoro che vive in simbiosi con l’area del Chianti e troverà spazio nobilitando le nuove formule ai polifenoli. L’ingrediente ha un altissimo titolo di polifenoli dalla comprovata azione antiossidante più alta della vitamina C e molti zuccheri riducenti capaci di nutrire le pelli più bisognose. Desideriamo mostrarVi le prime analisi per evidenziare la nostra visione formulativa naturale e il nostro forte legame con il territorio.

per leggere clicca report

per valutare attività antiox clicca  valutazione azione antiossidante


Per gli uomini decisamente unici è ora possibile acquistare un nuovo cosmetico , l’acqua micellare dell’uomo extravagante pensato per la detersione del volto munito anche di barba e del collo. L’acqua micellare è una soluzione detergente a base acquosa, che permette di rimuovere  le impurità dal volto rispettandone la fisiologia. Il prodotto si basa sulla tecnologia delle micelle, cioè molecole di tensioattivi che si riuniscono a formare delle piccole sfere. Il tensioattivo utilizzato è derivato dall’olio di oliva. Completano la formula acqua di calendula, estratti di camomilla, glicerina vegetale e gel di aloe. La fragranza priva di allergeni è un mix di vetiver,incenso e mirra. Si utilizza come un normale sapone  versando un poco di prodotto sul palmo della  mano e massaggiando sul volto  evitando il contatto con gli occhi fino a perfetta pulizia, dopodiché risciacquando accuratamente. La formula è gradevole, semplice, sicura.

formula:INGREDIENTI: AQUA, CALENDULA OFFICINALIS FLOWER WATER, SORBITAN OLEATE DECYLGLUCOSIDE CROSSPOLYMER, GLYCERIN, ALOE BARBADENSIS LEAF JUICE, PROPYLENE GLYCOL, TREHALOSE, CHAMOMILLA RECUTITA EXTRACT, PANTHENOL, PARFUM,ETHYLHEXYLGLYCERIN, HYDROLYZED VEGETABLE PROTEIN, PHENOXYETHANOL, POTASSIUM SORBATE, SODIUM BENZOATE


E’ possibile struccare e detergere il viso con un solo prodotto, risparmiando tempo e non appesantendo la pelle con troppi trattamenti

L’acqua micellare è un prodotto di bellezza che svolge le funzioni di struccante e tonico insieme. E’ possibile struccare e detergere il viso con un solo prodotto, risparmiando tempo e non appesantendo la pelle con troppi trattamenti. L’acqua micellare deve il suo nome alle micelle o sfere tensioattive che la compongono insieme all’acqua, ad estratti di piante, principi idratanti e lenitivi. Negli anni Ottanta l’acqua micellare veniva decantata come uno dei migliori segreti per la bellezza di molte modelle. Al suo esordio commerciale  veniva impiegata infatti solo nell’ambito professionale, per velocizzare il cambio di make up tra una sfilata e una passerella. Un tocco su un batuffolo di cotone e il viso risultava libero da impurità e dal trucco.

L’acqua micellare è un prodotto che deterge esattamente come un latte e ha le proprietà astringenti e lenitive del tonico. Con una semplice e delicata passata sul viso, consente di ottenere una pelle fresca e detersa. Il prodotto si basa sulla tecnologia delle micelle, cioè molecole di tensioattivi che si riuniscono a formare delle piccole sfere. Le micelle rimuovono trucco, sebo in eccesso e altre impurità. Le micelle sono il vero segreto della pulizia perché la loro azione è quella di catturare le impurità della pelle, lasciando l’epidermide ben pulita, si tratta di strutture composte da aggregati di molecole in grado di intrappolare al loro interno lo sporco: le micelle infatti agiscono come delle calamite capaci di attirare le impurità senza la necessità di strofinare, perché la soluzione acquosa che le contiene le trascina via delicatamente. L’acqua micellare è perfetta per ogni tipo di pelle, anche per quelle molto sensibili.

Si può utilizzare tutti i giorni nella beauty routine, il mattino appena svegli e la sera prima di coricarsi, perchè deterge a fondo rispettando la barriera idrolipidica. La sua applicazione è semplice: basta inumidire un dischetto di cotone e procedere passandolo su tutto il viso con un leggero massaggio, così da rimuovere il make up e liberare la pelle da eventuali sostanze inquinanti. Un ottimo suggerimento è quello di appoggiare i dischetti imbevuti di acqua micellare sopra le palpebre e lasciarli agire per qualche secondo: in questo modo sarà possibile eliminare anche ogni traccia di waterproof. Nel nostro laboratorio abbiamo formulato la nostra acqua micellare  miscelando acqua di rose coltivate nel Chianti a foglie di vite  con  un moderno tensioattivo di derivazione 100% naturale  (Sorbitan Oleate Decylglucoside Crosspolymer ) estremamente interessante.

La formula è testata dermatologicamente nel centro universitario di Ferrara. Nickel non rilevabile.

INGREDIENTI: AQUA, SORBITAN OLEATE DECYLGLUCOSIDE CROSSPOLYMER, GLYCERIN, ROSA DAMASCENA FLOWER WATER, PANTHENOL, AHNFELTIOPSIS CONCINNA EXTRACT, VITIS VINIFERA FRUIT EXTRACT, VITIS VINIFERA LEAF EXTRACT, PARFUM, PROPYLENE GLYCOL, ETHYLHEXYLGLYCERIN, PHENOXYETHANOL, SODIUM PHYTATE, CHLORPHENESIN, SODIUM DEHYDROACETATE.

https://www.colonialchem.com/poly-sugamulse-d9/

 


Dalla segnalazione della non presenza d’ingredienti che possono essere rischiosi per pelli non perfettamente sane il mondo del marketing, rispondendo ai bisogni e alle paure del consumatore, ha finito per amplificare i problemi su alcune tipologie d’ingredienti il cui uso è scientificamente riconosciuto utile. Aziende cosmetiche non serie ne fanno l’unico elemento di forza. Fate quindi attenzione quando  dovete sciegliere d’acquistare un cosmetico.

Una lista senza fine!

Sempre più spesso i consumatori sono sollecitati, loro malgrado, a riflettere su questioni che spesso non comprendono generando spesso insicurezza. In un mondo di libero mercato cosmetico sempre più persone si  permettono di dispensare consigli e valutazioni con tanto di liste di ciò che è buono e ciò che va evitato creando confusione.  Penso che il valore intrinseco di un formulato cosmetico è sempre e solo deducibile dalla sua composizione, dalla serietà dell’azienda che lo produce, dai giudizi degli utilizzatori.

Cosmetics Europe: PRINCIPI GUIDA SU UNA COMUNICAZIONE PUBBLICITARIA E COMMERCIALE RESPONSABILE* 

Per leggere le linee guida:

 


La cosmetica è stata un viaggio lungo e piacevole nel tentativo di apprendere una buona tecnica formulativa. A volte colmo di stanchezza vorrei arrendermi alla evidente difficoltà di creare un brand di nicchia internazionale, è infatti molto difficile conciliare il lavoro di padre di due  bambine, il lavoro di farmacista full time, il lavoro di cosmetologo. La vita corre veloce più delle mie parole, le giornate volano come  foglie al vento; ma nei momenti di relax il cielo torna azzurro e i sogni tornano nei pensieri migliori. Oggi è nuovamente possibile scaricare il mio primo libro di appunti scritto a quattro mani con il collega Niccolò che ho visto crescere bambino e diventare passo dopo passo uomo.

scarica LA COSMETICA