I solari: approfondimento

Il sole è uno dei migliori alleati del nostro umore e della nostra bellezza. Esistono vari motivi per non demonizzare il sole poiché sono diversi i benefici legati all’esposizione solare moderata sia livello cutaneo che sistemico. Il sole è sicuramente la più importante fonte naturale di energia e di radiazioni. Gran parte delle radiazioni solari vengono assorbite nella ionosfera e nell’atmosfera terrestri: sulla terra giunge circa il 7% di questa immensa energia, le radiazioni ultraviolette, quelle visibili e una parte di infrarossi.

I raggi U.V. vengono riflessi dallo strato corneo in minima parte e penetrano negli strati più profondi con un’intensità di riflessione e di penetrazione che aumenta con l’aumentare della lunghezza d’onda e a seconda delle caratteristiche di un soggetto e delle zone corporee.

I raggi U.V. sono distinti in:

U.V. -C lunghezza d’onda: 100 – 280 nm

trattenuti dall’atmosfera senza effetti particolari sulla pelle

U.V. -B lunghezza d’onda: 280 – 320 nm

responsabili dell’eritema solare

U.V. -A lunghezza d’onda: 320 – 400 nm

responsabili dell’abbronzatura ed in misura molto minore di eritemi

I raggi ultravioletti hanno varie azioni sulla pelle: stimolano la neoformazione di melanina nell’epidermide (l’abbronzatura), svolgono un’azione disinfettante a livello della cute, stimolano la sintesi della vitamina D; tra gli effetti negativi, c’è l’eritema (la scottatura), che coinvolge le cellule e i vasi dell’epidermide e si manifesta con iperemia,rottura di piccoli vasi, bolle, edemi.

Riassumendo:

EFFETTI POSITIVI

Stimolazione della formazione di melanina

Sintesi della vitamina D

Effetto estetico

EFFETTI NEGATIVI

Colpi di sole, eritemi, edemi

Invecchiamento della pelle

Può causare tumori della pelle.

Se vuoi approfondire scarica articolo tratto dal nostro libro: “La cosmetica appunti di viaggio”

solari

Condividi

                       

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *